L’APE TITO

Con questo personaggio il giullare si appropria delle caratteristiche di  un’ape particolare di nome Tito, per mettere in scena la fame, un bisogno fondamentale per l’uomo del medioevo, che ritroviamo nelle maschere della Commedia dell’arte e che ancora oggi è assurdamente presente. Rappresentato comicamente da questo eccentrico personaggio ronzante, “l’appetito” sarà il protagonista. Una necessità capace di scatenare i più bassi e folli istinti in ognuno di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *