Il Principe Ranocchio

Il Principe Ranocchio

É la storia di un principe trasformato in ranocchio che vagando di loco in loco cerca da una qualsiasi principessa il bacio fatato per cambiare la sua sorte. Oppure è la storia di un giullare medioevale che crede di essere un ranocchio e “cerca il bacio della principessa” sfruttando la scusa in ogni evenienza. Tutto il gioco teatrale gravita attorno a questa idea studiata apposta per coinvolgere e incantare gli spettatori. Con giochi di alto equilibrismo, acrobazie squinternate e giocolerie disordinate affascinerà la principessa scelta tra il pubblico e la farà innamorare con poesie dantesche e del Lentini per riuscire, infine, a strapparle un bacio. 

Lo spettacolo ha una strutturazione scomponibile. 

I costumi e gli oggetti di scena sono rigorosamente storici e ricalcano perfettamente il modello del Giullare italiano del XV secolo, per questo non porta punte nel cappuccio come tipico della tradizione anglosassone e si appropria di caratteristiche animali.

Questo personaggio è il più antico tra quelli di Nespolo ed è quello che gli ha portato maggior successo nel mondo.

Gli altri personaggi